24 giugno 2019
Aggiornato 17:00
Genova

Toti, "Centrosinistra Chi? Il 90% della Liguria è nostro"

"All'inizio dell'avventura eravamo al 30% - commenta il governatore ligure - Il centrosinistra scompare dalla nostra regione". Continua Toti: " Sarzana epocale, Imperia mancata per soli 600 voti"

Soddisfazione del governatore ligure per le amministrative
Soddisfazione del governatore ligure per le amministrative ( ANSA )

GENOVA - Risultati delle amministrative, il governatore Toti non può che ritenersi soddisfatto: «La Liguria oggi è amministrata per il 90% dal centrodestra. Quando iniziammo la nostra avventura amministrativa in Regione eravamo al 30%».

SCONFITTA A IMPERIA - «Il centrosinistra scompare dalla nostra regione» evidenzia Toti, che ha fatto un plauso al suo candidato a Imperia, Luca Lanteri, che pur arrivando dietroa Claudio Scajola «è riuscito a recuperare molti voti».

SOLO 600 VOTI DI DIFFERENZA - «Imperia ha dimostrato di essere una città solidamente di centrodestra. Avrei preferito una vittoria di un centrodestra che guarda al futuro con più slancio, ma in ogni caso i miei complimenti vanno a chi ha avuto la fiducia dei cittadini. - ha detto Toti - Il centrodestra si è diviso e Scajola ha vinto per poco più di 600voti. Non credo che questo possa essere un numero tale da farne discendere delle teorie».

EPOCALE SARZANA - Per Sarzana, dove il centrodestra vinceper la prima volta, Toti parla di caso «epocale, bissato il successo dello scorso anno alla Spezia».