14 novembre 2019
Aggiornato 16:30
Cronaca

Le badanti in nero che hanno evaso quasi 400mila euro

In sette prestavano assistenza ad alcuni pazienti ricoverati negli ospedali di Ceva e Mondově, ma non dichiaravano nulla al Fisco

Le badanti in nero che hanno evaso quasi 400mila euro
Le badanti in nero che hanno evaso quasi 400mila euro ANSA

MONDOVI' - Evasione fiscale da 380mila euro e oltre 10 mila di imposte regionali evase: questo quanto contestato dagli agenti della compagnia delle Fiamme gialle di Mondovì ad alcune badanti che lavoravano in nero nel cuneese. Le indagini della Gdf si sono concentrate sugli ospedali di Ceva e Mondovì dove gli agenti hanno scoperto che sette persone che prestavano assistenza ad alcuni pazienti ricoverati, tutte munite di partita iva, omettevano di dichiarare quanto percepito.

La badante che ha evaso 116mila euro
Tra i casi più significativi figura quello relativo ad una badante che nel periodo sottoposto a controllo ha percepito oltre 116.000 euro omettendo di dichiararli e di pagare le dovute imposte