20 ottobre 2019
Aggiornato 18:00
Trasporti

Bus elettrici per Portofino: i primi in Italia

Il progetto, dell' ATP di Genova con la collaborazione di Iveco, ha come obiettivo l'attivazione di 4/6 navette nel 2019. Prove già programmate per l'estate

Portofino
Portofino ANSA

GENOVA - L'azienda Trasporti provinciali di Genova e Iveco puntano sui bus elettrici per garantire il trasporto pubblico lungo una delle strade più suggestive ma trafficate della Liguria, da Rapallo a Portofino, già a partire dal 2019. Con il sostegno della città metropolitana e dei comuni a partire dall'estate inizierà a provare un primo mezzo totalmente elettrico.

PROGETTO DA 3 MILIONI - Ogni navetta elettrica costa circa 500 mila euro cui vanno aggiunti i costi di due stazioni di ricarica, al deposito Atp di Rapallo e a Portofino. Iveco è pronta a essere della partita vista l'unicità a livello mondiale della tratta.

PRIMO IN ITALIA - «Quello che andremo a creare sarà il primo caso simile in Italia» ha detto Giandomenico Demartini,amministratore di Iveco Huile. Per l'entrata a regime delle navette, almeno 4 anche se l'ottimale sarebbe 6, si guarda al 2019. La difficoltà è realizzare un mezzo ad hoc: oggi esistono bus di 12 e 18 metri, ma non di 9 e mezzo.