18 gennaio 2020
Aggiornato 03:30
Appuntamenti

Eventi a Genova, 5 cose da fare mercoledì 21 febbraio

Musica, cultura, poesia e tanto altro. Ecco quello che vi attende in città ed una piccola guida per non perdere gli appuntamenti più interessanti

GENOVA – concerti, libri, incontri culturali e molto altro. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti del mercoledì genovese.

Concerti
Dalle colline dei Leicestershire alle fumose strade di Londra: una band diversamente britannica, scanzonata e piena di ritmo. Inizia qui il percorso musicale dei «Wave Pictures», gruppo rock inglese formato da David Tattersall, Franic Rozycki e Jonny H. Helm, che incentra la propria musica su caratteristiche quali spontaneità e immediatezza dei suoni. Un percorso, quello dei «Wave Pictures», che attraverso una lunga serie di album autoprodotti e release ufficiali, svariati progetti collaterali e numerose collaborazioni (Herman Düne, Darren Hayman, Jeffrey Lewis, Stanley Brinks, solo per citarne alcuni) ha permesso a David Tattersall e soci di attirare l'attenzione della critica e di raccogliere un consenso sempre crescente di pubblico. «Bamboo Diner in the Rain» è il loro ultimo album il cui mood è l’opposto dell'atmosfera uggiosa britannica: ritmiche cullanti e caraibiche mischiate sapientemente ai suoni dilatati della prateria. Dopo l’album di «A season in Hull», e altri 15 e più album all’attivo, il loro rock’n’roll britannico alternativo torna arricchito di vibrazioni sonore.

Incontri
Mercoledì 21 febbraio, alle 18, presso il Museo Biblioteca dell'Attore di Genova (via del Seminario 10), appuntamento con l'evento Apai di febbraio: «5 Domande su Israele». L'assessora a Cultura, Marketing Territoriale e alla Politiche per i Giovani del Comune di Genova Elisa Serafini intervista Riccardo Ghezzi, Fondatore e Direttore Responsabile de «L'Informale». Riccardo Ghezzi è giornalista pubblicista. A un certo punto della sua vita si è accorto di essere più interessato alle vicende di Israele che a quelle italiane. Ha raccolto intorno a sé un gruppo di amici reali e virtuali, competenti e informati su Israele, storia e cultura ebraica, Medio Oriente. E si è convinto che con loro si poteva avviare un nuovo progetto editoriale: così è nato l'informale, di cui è direttore responsabile.

Poesia
Sarà l'Aut Aut 357 (via Fontane 5) a far da scenario al quarto appuntamento del «Poetry Slam». Mercoledì 21 febbraio, alle 21, si rinnova infatti la sfida tra poeti che tanto seguito ha riscosso nelle sue prime tre tappe genovesi. Tre minuti a testa per declamare un proprio testo, senza l’ausilio di basi musicali o oggetti di scena. Tre minuti per conquistarsi un buon voto dalla giuria scelta a caso tra il pubblico. Queste le semplici regole del poetry slam, la gara di poesie che si sta diffondendo sempre più sul territorio nazionale. Da tre anni infatti un vero e proprio campionato nazionale viene organizzato dalla Lips, la Lega Italiana Poetry Slam associazione capillarmente presente lungo lo stivale, grazie a una rete di coordinamenti regionali. A Genova l’organizzazione di queste gare è a cura della pagina Facebook Genova Slam, gestita dai poeti Filippo Balestra e Andrea Fabiani, che hanno organizzato un vero e proprio tour: una tappa al mese, ogni volta in un locale diverso. Questo mercoledì è la volta dell’Aut Aut 357, il dinamico spazio sociale di Via Fontane 5, già teatro di numerosi spettacoli teatrali e concerti di diventare, dalle 21, il campo di battaglia sul quale si affronteranno 7 agguerriti concorrenti. Questi i loro nomi: Giulia Cocchella, Enrico Pittaluga, Simone Gridà Cucco, Paride Rama, Alessio Spetale, Chiara Testa, Gianmarco Tricarico.

Libri
Mercoledì 21 febbraio, alle 17, incontro-firmacopie con Francesco Sole alla Libreria Coop Porto Antico. Sole presenta il libro «#Tiamo» (Mondadori, 2018). Un libro di vita e soprattutto d’amore. Un percorso per amare senza paure né rimpianti: È il racconto di Luna, che concede ad un giovane scrittore incontrato nel mezzo di una triste notte, i segreti dell’amore e le sue poesie. Un racconto per chi si sta innamorando, per chi ama da tempo, o per chi, per amore, sta soffrendo. Ha una tecnica di lettura particolare: In che stagione ti senti? Estate? Autunno? Inverno? Primavera? A seconda della risposta, inizia da lì e percorri il libro nel susseguirsi delle stagioni. Le stagioni dell’amore servono per guidare i nostri sentimenti e farci ascoltare maggiormente il nostro cuore, ricordandoci sempre che: Dove non c’è amore, è tempo perso. Francesco Sole, è scrittore, attore, presentatore tv e youtuber. Soprannominato il poeta del web. La sua forte passione per la scrittura lo porta ad aver pubblicato quattro libri: «Stati d’animo su fogli di carta», «Mollato Cronico», «Ti Voglio Bene» e «#TiAmo».

Cultura
Mercoledì 21 febbraio, dalle 18, alla Libreria Feltrinelli di Genova, Giulio Mosca presenta il libro «La notte dell'oliva». Durante questo incontro, l'autore ne parla con i fan insieme a Ferruccio Giromini. «La notte dell'oliva» scaraventa prepotentemente dentro al mondo del Baffo che, in quella che sembrava una sera come tante, si ritrova protagonista di un viaggio dentro sé stesso che lo metterà davanti a scelte e rivelazioni importanti. La sinteticità della vignetta lascia spazio ad un romanzo grafico di sette capitoli che ci farà conoscere ancor meglio l'omino baffuto dalla pelle blu che ha conquistato centinaia di migliaia di seguaci sul web. Un racconto surreale dal forte impatto visivo con metafore e situazioni interessanti che sapranno far ridere, piangere e riflettere allo stesso tempo.