20 gennaio 2020
Aggiornato 08:30
Appuntamenti

Eventi a Genova, 7 cose da fare venerdì 16 febbraio

Musical, concerti, spettacoli e tanto altro. Ecco cosa vi attende in città ed una piccola guida per non perdere gli appuntamenti migliori del venerdì sera genovese

Genova, 7 cose da fare venerdì 16 febbraio
Genova, 7 cose da fare venerdì 16 febbraio Shutterstock

GENOVA – Concerti, spettacoli e musical. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti dell'inizio del fine settimana.

Musica e cultura
Venerdì 16 febbraio, alle 21, presso la sala 1893 del Museo della Storia del Genoa, appuntamento con il concerto di Luca Canfora e Mauro Cipri. Luca Canfora è un cantautore, chitarrista, scrittore e ingegnere genoano. Nel 2010 scrive la canzone Genoa e, successivamente un libro in cui racconta le 33 partite che ricorda con maggiore affetto, pathos, o anche dolore, con il racconto di 4 incontri importanti: Bagnoli, Gasperini, D’Angelo e Giacomo Gorin, figlio dell'indimenticato Fabrizio, suo idolo durante i dieci anni in cui ha giocato nelle giovanili del Genoa, tra il 1976 ed il 1986. Mauro Cipri, attivo dal 1997, inizia l’esperienza esibendosi con diverse band, poi intraprende la strada solista, registrando molte canzoni e realizzando il video del brano «Come potrei». Negli anni ricerca nuove atmosfere per il live di voce, chitarra acustica e loop in tempo reale; si esibisce in vari Festival tra cui l’Independent Music Day a Sanremo nel 2008  e altri live. Vince il contest Magog nel 2008 e il Su la Testa Contest nel 2010. Prima dell’inizio del concerto sarà possibile visitare il museo e l’esposizione temporanea. Apertura del museo alle ore 20.

Concerti
Riparte BangArang, la rassegna invernale targata Goa Boa, con il concerto di venerdì 16 febbraio dei Meganoidi, storico gruppo post-rock genovese. È il Crazy Bull di Sampierdarena la prima tappa del Delirio Experience Tour, che andrà a toccare anche città come Milano, Torino, Bologna e Roma. A gennaio 2018 uscirà Accade di là il primo singolo che anticipa di un mese l’uscita del nuovo album Delirio Experience e l’inizio del tour che partirà il 16 Febbraio da Bangarang (aprono il concerto i Lenin).

Musica a teatro
Chris Forsyth & The Solar Motel Band protagonisti al Teatro Bloser venerdì 16 febbraio dalle 21.30. Chris Forsyth è un chitarrista in perfetto equilibrio tra la tradizione rock degli anni '70 e la sperimentazione contemporanea. The Solar Motel Band lo accompagna ormai da qualche album e insieme masticano, interpretano e mutano generi musicali codificati con la pura ispirazione. Chris Forsyth è un anti eroe con la chitarra al collo, capace di blandire e plasmare i generi più codificati, destreggiandosi con maestria e mutando pelle allo stesso tempo, come solo i grandi chitarristi possono permettersi. Dal 1998 ha espresso la propria tecnica chitarristica sia realizzando dischi in solo, sia con collaborazioni fra le quali spiccano le partecipazioni in importanti lavori di Phantom Limb e Peeesseye. Nel 2014 con la pubblicazione dell'album Solar Motel mette insieme Peter Kerlin al basso e Shawn Edward Hansen alle tastiere, dando inizio alla Solar Motel Band, tutt'oggi viva, vegeta e frizzante in questa formazione: Chris Forsyth, Paul Sukeena, Peter Kerlin, Steven Urgo. Dreaming in the Non-dream è l'ultimo album del 2017, composto di soli 4 brani per una durata complessiva di 36 minuti e segue l'interminabile e furente The Rarity of Experience del 2016. Inciso in brevissimo tempo per la Prestige, è un album spontaneo, libero e cristallino, registrato dopo pochissime prove, con pochi appunti in mano.

Aperitivo e dj set
Venerdì 16 febbraio, dalle 19, il Mercato del Carmine di Genova si accende con una serata di musica, drink d'autore e gastronomia di territorio. Aperitivo happy sfizioso o, per chi preferisce, cena comoda con le specialità e i gusti unici dei piatti preparati dallo Chef del Mercato. Il tutto in compagnia la DJ selection di Max Repetto di Radio Babboleo. Una serata allegra e divertente. Per info e prenotazioni 010 2469184.

A teatro
Una favola sul dramma della solitudine con un lieto fine sospirato, una commedia che mette il buon umore e fa amare la vita, proprio perché ridicolizza il dramma che ognuno di noi ha in sé. Due personaggi in crisi esistenziale -una single in cerca di riscatto amoroso e un single scorbutico ed egocentrico- che al giro di boa degli «anta» fanno i conti con il loro passato e si interrogano sulle aspettative del futuro. Un incontro/scontro fatto di dialoghi brillanti, situazioni paradossali e tante risate. Quando ho letto la commedia di Chesnot è stato inevitabile il collegamento alle suggestioni della cinematografia di Jeunet e di Marc Caro, da Delicatessen al Favoloso Mondo di Amelie immaginando i due personaggi Sophie e Bertrand nel mondo incantato dei loro piccoli appartamenti. Mettere in scena questo spettacolo è come dare nuova linfa ad un testo brioso e fantasioso, divertente ma allo stesso tempo vitale. Stefano Artissunch. Appuntamento al Teatro Politeama Genovese, il 16 e 17 febbraio 2018, con «L'inquilina al piano di sopra», spettacolo con Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero, di Pierre Chesnot; regia Stefano Artissunch.

Storie a teatro
La programmazione dell'Altrove - Teatro della Maddalena propone venerdì 16 e sabato 17 febbraio, alle 21, lo spettacolo «La sfida», tratto da Il combattimento di Norman Mailer, con Mattia Fabris e Carlo Orlando, musiche in scena di Massimo Betti. In prima nazionale, dopo il grande successo del reading alla rassegna Fiato ai libri. Il 30 Ottobre del 1974, a Kinshasa Muhamed Ali incontra sul ring l’imbattuto campione del mondo dei pesi massimi George Foreman. Due uomini, due, due grandi campioni, due volontà di ferro due personalità opposte e uniche nel loro genere. Due modi profondamente diversi di intendere e perseguire il riscatto sociale dei neri d’America. L’incontro passerà alla storia come l’evento più straordinario, tragico e commovente della storia della boxe. Grazie ad un testimone d’eccezione: Norman Mailer, gigante della letteratura Americana. Il suo libro «il combattimento» è il cuore drammaturgico e drammatico del nostro spettacolo. Un racconto appassionato, coinvolgente, iperbolico che trascende il soggetto e, raccontandoci di boxe, ci parla di uomini e Dei.

Una serata... diabolica
Una serata tutta particolare è quella che si svolgerà venerdì 16 febbraio, dalle 22.30, presso La Claque di Genova in via San Donato. «Daibolika» è il titolo dell’evento e propone una serata non convenzionale, dove si incontrano presenze sinistre, ascontano i racconti del Diavolo, si è rapiti e trascinati in un ambiente fumoso e si diventerà protagonisti di storie, riti e inni. La lunga notte dell'occulto, aspetta con le sue inquietanti presenze. Il futuro vi sarà svelato dalle cartomanti Raven, Meridia, Hanan e Valerio. Un mentalista leggerà i vostri pensieri più nascosti tentando una comunicazione spiritica con l'aldilà. Si sarà guidati in un percorso misterioso e diabolico sulla presenza del Maligno a Genova, dalle voci delle attrici Lucia Vita e Graziella Martinoli, introdotte dalle narrazioni di Marco Alex Pepè, autore dei libri Genova Magica e Genova Stregata nonché, ideatore del Ghost Tour Genovese. Si potrà assisterete al sabba delle streghe delle Diabolike Girls e presenziare terrorizzati alla resurrezione di Mater Tenebrarum, interpretata da Alessandra Politi. Ognuno potrà decidere se essere pubblico oppure attori protagonisti di una serata a dir poco particolare. Serata non adatta ai minori di 16 anni. Al termine di questa esperienza soprannaturale, c'è il dj set di punk is dad. Info e prenotazioni: 370 3457471; 339 4613629; www.momentumevents.it o momentumitaly@gmail.com.