20 novembre 2019
Aggiornato 17:00
Appuntamenti

Eventi a Genova, ecco cosa fare giovedì 8 febbraio

Spettacolo, musica e cultura. Ecco cosa vi attende in città ed una piccola guida per non perdere gli appuntamenti migliori della serata

Genova, ecco cosa fare giovedì 8 febbraio
Genova, ecco cosa fare giovedì 8 febbraio Shutterstock

GENOVA – Teatro, concerti e libri. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti della serata genovese.

A teatro
Al Teatro Bloser, torna per OneBloser Irene Serini che insieme a Nicola Alberto Orofino ha dato vita a un progetto, Italian Selfie, con l’intento di indagare e mettere in relazione gli italiani e le loro reciproche diversità geografiche, linguistiche, sociali, culturali e lavorative. Da qui è nato Italiani Veri, un dialogo virtuale tra attori che si rinfacciano le proprie fissazioni. Italiani Veri. Nicola e Irene, seduti a un tavolo. Dimenticate Stanislavskij e i personaggi, perché quelli che vedete sul palco sono proprio Irene Serini e Nicola Alberto Orofino. Due attori che si rinfacciano l’un l’altro fissazioni e fallimenti della loro carriera: quello spettacolo mai andato in scena; quell’ostinarsi a considerare Checov nome tutelare del teatro contemporaneo; quel brutto vizietto di tirare fuori a ogni piè sospinto il diploma al Piccolo di Milano. Ma in questo caso niente teatro. Da una parte all’altra della penisola i due amici si parlano attraverso mezzi tecnologici, portando avanti un progetto balzano: quello di una fotografia degli italiani attraverso le narrazioni scritte ed estemporanee di un blog (da qui il nome della compagnia). Serini e Orofino giocano con leggerezza sulla virtualità, che appartiene al teatro ben prima che ai nuovi media. E quindi si guardano negli occhi anche se hanno davanti uno schermo che li separa, e insieme a quella del computer abbattono anche la barriera del palco,coinvolgendo il pubblico nelle loro schermaglie.

Comicità
Scippando il titolo di una vecchia commedia di Govi (Sotto a chi tocca!), iPirati dei Caruggi con «Sotto a chi ciocca!» tornano alla Claque per la terza stagione consecutiva, più recidivi e riottosi che mai. Tornano giovedì 8 febbraio alle 21.30, con Enrique Balbontin; Alessandro Bianchi;Fabrizio Casalino e Andrea Ceccon.

Libri
Giovedì 8 febbraio, dalle 18, alla Libreria Feltrinelli di Genova è in programma l'incontro con Paolo Jachia, che presenta il libro «Cladio Baglioni. Un cantastorie dei giorni nostri» (Fratelli Frilli). Questo libro presenta un ritratto cronologico di Claudio Baglioni dalla prima canzone scritta nel 1967 alla sua designazione come direttore artistico e presentatore del Festival di Sanremo 2018. Non è però un ritratto biografico, ma un’analisi puntuale dei suoi dischi (tutti) e delle sue canzoni (moltissime ma non tutte). Il principio è quello della comprensione di ciò che vuole dire un testo e questo non per un esercizio fine a se stesso ma per designare la poetica, la strategia comunicativa propria di Baglioni. Paolo Jachia ha conseguito l’abilitazione a Professore associato in «Letteratura Italiana, Critica Letteraria e Letterature Comparate» e in «Letteratura italiana contemporanea» e dal 2000 insegna a contratto «Semiotica della letteratura» e «Semiotica delle arti» presso l’Università degli Studi di Pavia e il Collegio Nuovo di Pavia. Con Fratelli Frilli Editori ha pubblicato Roberto Vecchioni. Le donne, i cavalier, l’arme, gli amori.

Cena con delitto
Alla Locanda in Centro (via Fiasella, 70), a Genova, è tempo della Cena Medievale con Delitto. L'evento è in programma nella serata di giovedì 8 febbraio, e prende il titolo di Robin Good, una parodia del fuorilegge.