23 agosto 2019
Aggiornato 02:30
Banca Etruria

Le parole di Vegas: «Ho incontrato Boschi, era preoccupata per Etruria»

Scoppia una nuova polemica sulla sottosegretaria dopo le parole del presidente della Consob in commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche

ROMA - Scoppia una nuova polemica su Maria Elena Boschi, questa volta sollevata dal presidente della Consob Giuseppe Vegas. Ascoltato nella commissione parlamentare d'inchiesta sulle banche, Vegas rivela che l'allora ministra per le Riforme gli chiese un colloquio per parlargli di Banca Etruria. Dichiarazioni che scatenano le opposizioni, «Boschi si dimetta», e che provocano la reazione della sottosegretaria alla presidenza del Consiglio: «Mai e poi mai ho fatto pressioni.
Mai»
.

Boschi era preoccupata per Banca Etruria
Vegas ha spiegato di avere avuto «2-3 incontri» con la Boschi e ha aggiunto che l'allora ministra avrebbe espresso «preoccupazione per una possibile acquisizione di banca Etruria da parte di Bpvi» in quanto l'operazione poteva essere negativa per il settore orafo di Arezzo. D'altro canto, ha aggiunto, «Boschi ha esposto una preoccupazione ma non ha fatto alcun tipo di richiesta di intervento». D'altronde «la Consob non ha alcun tipo di competenza in materia di aggregazioni».