13 dicembre 2019
Aggiornato 10:30
Eutanasia

Mina Welby (Coscioni) a Montecitorio: «Mettetevi una mano sul cuore e votate biotestamento»

L'associazione radicale davanti al Senato: «Pier Giorgio Welby a Dj Fabo chiedevano una legge per essere liberi fino alla fine. La legge subito in Aula per una votazione senza modifiche»

Milano, - «Noi chiediamo che il testo della legge sul biotestamento vada in aula subito e che il testo venga votato senza modifiche altrimenti sarebbe completamente vanificato il lavoro fatto non solo in questa legislatura, ma anche le richieste di chi ha voluto rendere pubblica la propria storia da Pier Giorgio Welby a Dj Fabo, che chiedevano una legge per essere liberi fino alla fine». Così Filomena Gallo, segretaria dell'Associazione Luca Coscioni, spiega il senso della manifestazione organizzata questa mattina davanti a Montecitorio.

70% degli italiani favorevoli
«Oggi è stata rinviata la riunione dei capigruppo forse alla settimana prossima. I tempi della legislatura sono brevissimi ma - ha aggiunto Gallo - diamo fiducia alle dichiarazione sui giornali dove si parla dell'approvazione della legge diamo fiducia ma chiediamo la legge subito in Aula per una votazione senza modifiche perchè il 70 per cento degli italiani si sono espressi e chiedono una legge sul fine vita per essere liberi».