22 ottobre 2019
Aggiornato 23:00
Appuntamenti

Eventi a Genova, 6 cose da fare mercoledì 22 dicembre

Dallo spettacolo in teatro ai libri in uscita, dai concerti a palazzo agli aperitivi. Ecco tutto quello che vi attende in città e che non potete lasciarvi sfuggire

Genova, 6 cose da fare mercoledì 22 dicembre
Genova, 6 cose da fare mercoledì 22 dicembre Shutterstock

GENOVA - Teatro, personalità, appuntamenti con la cultura, aperitivi, musica e molto altro. Ecco qualche consiglio sugli eventi in città e su come non perdere quelli più interessanti.

A Teatro
Al Teatro Politeama Genovese, lo spettacolo «Delusionist» di e con Natalino Balasso. Se si inventasse una pillola miracolosa per restare svegli 24 ore al giorno e «produrre» continuamente? La comicità cinica ed esilarante di Balasso in una commedia che guarda con ironia tagliente ai tempi in cui viviamo. con Marta Dalla Via e Natalino Balasso.

Fabio Volo a La Feltrinelli
Presso la libreria Feltrinelli di Genova (via Ceccardi), Fabio Volo incontra il pubblico e presenta il suo nuovo libro «Quando tutto inizia» (Mondadori). L'appuntamento per i fan dello scrittore e attore lombardo è alle 18.30. Silvia e Gabriele si incontrano in primavera, quando i vestiti sono leggeri e la vita sboccia per strada, entusiasta per aver superato un altro inverno. La prima volta che lui la vede è una vertigine. Lei non è una bellezza assoluta, immediata, abbagliante, è il suo tipo di bellezza. Gli bastano poche parole per perdere la testa: scoprire che nel mondo esiste qualcuno con cui ti capisci al volo, senza sforzo, è un piccolo miracolo, ti senti meno solo. Fuori c’è il mondo, con i suoi rumori e le sue difficoltà, ma quando stanno insieme nel suo appartamento c’è solo l’incanto: fare l’amore, parlare, essere sinceri, restare in silenzio per mettere in ordine la felicità. Fino a quando la bolla si incrina, e iniziano ad affacciarsi le domande. Si può davvero prendere una pausa dalla propria vita? Forse le persone che incontriamo ci servono per capire chi dobbiamo diventare, e le cose importanti iniziano quando tutto sembra finito.

La Fiera del mondo in pace
Dal 22 al 25 novembre torna a Palazzo Ducale, la XIII Edizione di «Mondo in Pace», la fiera dell’educazione alla pace, che quest'anno ha come tema focus Fidarsi è bene, fidarsi è meglio. Il progetto, ideato e realizzato dal LaborPace della Caritas di Genova - in collaborazione con la Fondazione Cultura Palazzo Ducale e con una rete di oltre venti realtà associative impegnate sul tema dell’educazione alla pace - propone quattro giornate di incontri, laboratori, seminari di formazione, presentazione di progetti, mostre ed eventi. Durante la Fiera sarà visitabile la Mostra Interattiva «In fuga dalla Siria». Se fossi costretto a lasciare il tuo paese cosa faresti?, un’esperienza coinvolgente per capire il mondo intorno a noi. La partecipazione alle diverse iniziative è a ingresso libero fino a esaurimento posti. Per informazioni: www.mondoinpace.it, www.palazzoducale.genova.it.

Happy Hour ai giardini Luzzati
Ai Giardini Luzzati dalle 18.30 Happy Hour e DJ set RadioRimasto. Aperitivo per le donne dalle e dalle 21 Dj Set con le premiate selezioni RadioRimasto a tema grandi Hit femminili.

Battaglia artistica a La Claque
Una serata con l'Art Battle, la pittura competitiva dal vivo, al Teatro La Claque, dalle 21.30. L'Art Battle nasce già nei primi anni del 2000 in città come New York, Miami, Los Angeles, Toronto, San Paulo, Tokio, Amsterdam. Ora il più grande torneo del mondo di pittura competitiva è arrivato a Genova. Durante la serata 12 pittori si sfideranno in tre round da 20 minuti l'uno, per trasformare le bianche tele in capolavori. Il pubblico girerà intorno ai cavalletti come in uno «slow tornado» (lento tornado) a ritmo di musica per osservare il processo creativo dalla prima pennellata fino alla fine del quadro. Dopo ogni round il pubblico voterà e i quattro artisti più apprezzati andranno al terzo e ultimo round dove si decreterà il vincitore. Per informazioni: artbattle.com

Musica classica
A Palazzo Ducale, il concerto del trio formato da Gilles Apap, Elisa Tomellini e Luca Franzetti presso la Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale (inizio alle 21, ingresso libero fino ad esaurimento posti). Trascinante virtuosismo, esuberante musicalità, originalità interpretativa, irresistibile comunicatività: è quanto assicura sul palcoscenico questa nuova formazione che nasce dall’incontro del violinista Gilles Apap con due tra i più brillanti giovani musicisti italiani del momento: la pianista Elisa Tomellini e il violoncellista Luca Franzetti. Tre personalità accomunate non solo dal dominio tecnico assoluto dei loro strumenti ma anche dal carattere anticonvenzionale che marca il loro modo di essere artisti.