18 agosto 2019
Aggiornato 01:00
Disastri naturali

Nubifragio di Livorno, Nogarin: «Città devastata dal maltempo come mai prima d'ora»

Il sindaco: «Abbiamo chiesto lo stato di calamità.Non dobbiamo più accettare queste situazioni come emergenze»

LIVORNO - «Abbiamo chiesto lo stato di calamità. Livorno è stata devastata dal maltempo come mai prima d'ora». Lo ha scritto su twitter il sindaco di Livorno Filippo Nogarin. «In due ore stanotte sono caduti 250 mm di pioggia. Una bomba d'acqua più intensa di quanto lasciava presagire l'allerta meteo», accusa in un altro tweet il sindaco. L'allerta meteo rilasciato dalla Protezione Civile era arancione per la costa toscana, rosso per la Liguria.

«Non dobbiamo più accettare queste situazioni come emergenze, deve essere l'ultima volta che questa nazione fa una conta di questo tipo», ha detto a SkyTg24 il sindaco di Livorno. «Ci fosse stata un'allerta rossa invece di quella arancione? avrei attivato le procedure che sono davanti all'allerta rossa, ma davanti a quello che sarebbe accaduto non avremmo che potuto prendere atto», ha aggiunto Nogarin. «Tutto verrà scaricato su di chi è la responsabilità, ma abbiamo cinque morti, tutto non deve finire nel conteggio dei morti. Non dobbiamo più accettare queste situazioni comee emergenze», ha continuato Nogarin che sottolineato anche come il black out in molte zone di Livorno ha anche reso impossibile, al momento, il funzionamento delle pompe idrovore.