20 agosto 2019
Aggiornato 18:00
Cronaca

Genova, eroina delle Poste smaschera truffatore

Identificato dalla donna che, dopo aver avvertito la polizia ha trattenuto l'uomo allo sportello con una scusa fino all'arrivo delle forze dell'ordine. Il pregiudicato era alla sua sesta truffa, le altre 5 analoghe erano state commesse nei mesi scorsi sempre esibendo documenti contraffatti

Vuole aprire un conto corrente con documenti falsi: arrestato truffatore seriale
Vuole aprire un conto corrente con documenti falsi: arrestato truffatore seriale ANSA

GENOVA - Impiegata delle Poste riconosce e fa arrestare un truffatore seriale dopo averlo riconosciuto dalle foto segnaletiche.

IL FATTO - E' successo nell'ufficio postale di piazza Cavour, nel centro storico. La dipendente si è insospettita davanti al cliente che chiedeva di aprire un conto corrente e di avere un carnet di assegni. Infatti la donna ha notato la sua somiglianza con la foto di uno dei truffatori più pericolosi indicati nelle banche dati delle Poste. L'impiegata, dopo aver verificato la foto e quando ha avuto la certezza che corrispondesse, ha avvertito la polizia.

IMPIEGATA EROINA - La donna è tornata allo sportello dove con un pretesto ha trattenuto l'uomo sino all'arrivo degli agenti che l'hanno arrestato per tentata truffa. Il pregiudicato, 39 anni, campano, aveva esibito il documento di un calabrese di 44 anni. Addosso aveva 4 carte bancomat. Gli accertamenti hanno consentito di risalire a 5 truffe analoghe commesse nei mesi scorsi in uffici postali di Reggio Emilia, Pisa e Ravenna esibendo documenti contraffatti.