24 febbraio 2020
Aggiornato 16:30
Immigrazione

Enrico Mentana: «A Tallinn è crollato un altro pezzo di Ue, l'Italia pensi ai suoi interessi»

Enrico Mentana, noto giornalista e direttore di TgLa7, non ci gira troppo intorno nel commentare le decisioni prese nel vertice di Tallinn a proposito della crisi migratoria. E dice la sua in un apprezzatissimo post su Facebook

Il giornalista Enrico Mentana
Il giornalista Enrico Mentana ANSA

ROMA - «A Tallinn è crollato un altro pezzo di Unione Europea».Enrico Mentana, noto giornalista e direttore di TgLa7, non ci gira troppo intorno nel commentare le decisioni prese nel vertice di Tallinn a proposito della crisi migratoria. Decisioni rispetto alle quali Mentana ha un parere molto critico, visto che, a suo avviso, rappresentano il fallimento dello spirito originario con cui è nata l'Ue. Così, Il direttore del Tg La7 ha espresso su Facebook il suo pensiero, scrivendo che «L'Italia dovrebbe agire di conseguenza».

Tutelare gli interessi italiani
Ancora una volta, l'Europa si è sottratta all'idea di una condivisione più equilibrata delle responsabilità, idea naturalmente supportata dall'Italia, e ha risposto picche: «il mandato della missione è ben definito. Si tratta di migliorare l'attuazione di quanto già concordato». Mentana, dunque, commenta: «Senza isterismi, ma con metodo, dovremmo agire di conseguenza, per tutelare anche noi la nostra dignità, i nostri valori e o nostri interessi". 

Un post popolarissimo
Più di 15mila persone hanno apprezzato il post di Mentana, che è stato condiviso più di 2000 volte. Tra i commenti, c'è stato anche chi ha chiesto al giornalista di avanzare delle proposte concrete. Toccherebbe alla politica farlo, ma chissà che alla fine non sarà il direttore del TgLa7 a illuminarci in proposito.

Il post del direttore del TgLa7 Enrico Mentana
Il post del direttore del TgLa7 Enrico Mentana (Pagina Facebook Enrico Mentana)