Convegno 'Capire il futuro'

M5s, A Ivrea kermesse di Casaleggio. Grillo evita i cronisti: «Parlate con Davide...»

Beppe Grillo evita i cronisti alla kermesse di Ivrea, organizzata da Davide Casaleggio, 'Capire il futuro'. Presenti, tra gli altri, i due big Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista

Beppe Grillo alla kermesse di Davide Casaleggio a Ivrea.
Beppe Grillo alla kermesse di Davide Casaleggio a Ivrea. (ANSA/ ANTONINO DI MARCO)

IVREA - «Parlate con lui, parlate con Davide, lui ha scalato l'Himalaya, pensate un po'...». Al termine della prima parte dei lavori di «Sum, capire il futuro», Beppe Grillo evita così i cronisti, indicando Davide Casaleggio come protagonista della giornata di oggi. Grillo si è poi ritirato nel backstage del palco allestito nella Officina H di Ivrea, dopo aver ascoltato dalla prima fila quasi tutti gli interventi della mattinata: una pausa se l'è presa quando Enrico Mentana veniva intervistato da Gianluigi Nuzzi sul futuro dell'informazione.

Prima parte
Il primo a parlare questa mattina era stato l'ad di Google Italia, Fabio Vaccarono, sul tema del futuro della tecnologia. Dopo era stata la volta di Nicola Bedin, managing director dell'Ospedale San Raffaele e del chirurgo Ermanno Leo, sul futuro della medicina, e di Enrico Mentana. Assente il procuratore di Milano Francesco Greco, è intervenuto invece il procuratore Sebastiano Ardita sul tema «Futuro Potere».

Convegno organizzato da Davide Casaleggio
Il convegno è stato organizzato da Davide Casaleggio ad un anno dalla morte del padre Gianroberto. Presenti i big del MoVimento Cinque Stelle, da Luigi Di Maio ad Alessandro Di Battista, passando per Fico, Fraccaro, Toninelli e molti altri parlamentari, fino alla sindaca di Roma Virginia Raggi.

Relatori
Il programma del convegno si articola su vari ambiti tematici, accomunati appunto dall'idea di immaginare il futuro: tecnologia, ricerca e medicina, informazione, potere, scienza, lavoro e ambiente, ambiente, uomo e bambino. Tra i relatori Fabio Vaccarono, ad di Google Italia, Francesco Greco che parlerà di evasione e reati finanziari, il sociologo Domenico De Masi che ragionerà sulla robotica e l'intelligenza artificiale, Paolo Magri dell'Ispi per parlare di geopolitica, Carlo Freccero per parlare di informazione.