8 maggio 2021
Aggiornato 14:30
I commenti alla morte del guru

Casaleggio, Salvini: M5S e Lega Nord fuori dai salotti, mi ci riconosco

Il mondo della politica si ferma per salutare Gianroberto Casaleggio. Per il leader della Lega Nord «un genio a suo modo»

ROMA - La morte del guru del Movimento 5 Stelle, Gianroberto Casaleggio, ha toccatola politica italiana tutta. Anche il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, commenta in un'intervista a La Stampa la morte del politico: Gianroberto Casaleggio «è stato un genio a suo modo», uno che ha portato la politica «fuori dai salotti», «io come lui non accetto i compromessi, i Nazareni: bianco o nero, niente inciuci».

Ora la prova di maturità dei grillini
«Veniva considerato uno fuori dal mondo, con quei capelli lunghi, la faccia seria. Mi ci riconosco un po' - ha aggiunto -. Sa all'inizio è capitato anche a me di non avere alcun credito perchè troppo giovane, con l'orecchino... Mi ricordo che le prime volte che andavo a Porta a Porta mi mettevo a digitare e Bruno Vespa si arrabbiava tanto. In certi salotti una persona come me o come Casaleggio non è ben vista». Quale futuro attende il Movimento cinque stelle dopo la scomparsa del suo co-fondatore? «Adesso dovranno dare prova di maturità, autogestirsi senza litigare - conclude Salvini -. Quando entri nei palazzi e ti istituzionalizzi perdi la freschezza originaria».

«Buon viaggio»
«Non l'ho mai incontrato personalmente, ma porgo le mie condoglianze alla famiglia e agli amici di Gianroberto Casaleggio. Un conto è la rivalità politica, altro è il rispetto umano. Buon viaggio». Il leader del Carroccio, a pochi minuti dalla notizia della morte del guru a 5 stelle, commentava così la notizia, augurando «buon viaggio» a uno dei fondatori del Movimento.

La vicinanza della Lega
«Siamo dispiaciuti per la morte di Gianroberto Casaleggio. Al di là delle considerazioni politiche, Casaleggio era senz'altro una persona centrale nel movimento, vogliamo soprattutto esprimere la nostra vicinanza alla sua famiglia e ai 5 stelle». Così i capigruppo alla Camera e al Senato, Massimiliano Fedriga e Gianmarco Centinaio, esprimono le condoglianze per la morte di Casaleggio a nome dei gruppi parlamentari della Lega Nord.