28 settembre 2020
Aggiornato 21:30
per il triennio 2016-2018

Consiglio della Regione Lazio, arrivano 1,4 milioni per il restauro di giardini e dimore storiche

La Commissione Bilancio ha approvato la legge che prevede un fondo regionale destinato alla tutela di ville e giardini di valore storico e culturale

ROMA - La Commissione Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria ha dato parere favorevole, condizionato all'accoglimento di alcune modifiche in materia finanziaria, alla proposta di legge n. 153, «Interventi di valorizzazione delle dimore, ville, complessi architettonici, parchi e giardini di valore storico e culturale della Regione Lazio»

1,4 milioni di euro per il triennio 2016-2018
Lo stanziamento complessivo previsto dalla "Norma finanziaria" d'iniziativa dell'assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, è pari a 1,4 milioni di euro per il triennio 2016-2018 che confluiranno in un apposito fondo destinato soprattutto alla concessione di contributi per «il restauro, il risanamento conservativo, il recupero e la manutenzione straordinaria di dimore, ville, complessi architettonici e paesaggistici, parchi e giardini di valore storico-artistico».

Il provvedimento deve approdare in Aula
Il provvedimento tornerà adesso in commissione Cultura prima di approdare all'Aula. Discussa poi la proposta di legge n. 319, sull'"Istituzione del comitato per il monitoraggio dell'attuazione delle leggi e la valutazione delle politiche regionali». A conclusione della seduta, il presidente della commissione, Marco Vincenzi, ha fissato i termini per la presentazione delle proposte di modifica alla proposta di legge: gli emendamenti potranno essere presentati entro le 12 di mercoledì 6 aprile; i subemendamenti entro le 12 di venerdì 8 aprile.