30 settembre 2020
Aggiornato 11:30
Venerdì Santo a Roma

Via Crucis dal Colosseo alle periferie: strade chiuse e mezzi deviati

Papa Francesco sarà al Colosseo per la tradizionale Via Crucis del Venerdì Santo. Ma anche altre zone della città saranno interessati dal rito religioso

ROMA - Per il Venerdì Santo è in programma la Via Crucis celebrata al Colosseo dal Papa Francesco. La cerimonia prenderà inizio dalle ore 21, ma già dalle 15 del pomeriggio la zona tra Via Celio Vibenna, Via di San Gregorio e Via dei Fori Imperiali, da Piazza Corrado Ricci a Piazza del Colosseo sarà chiusa, fino alle 23.30. Subiranno deviazioni anche le linee degli autobus 51, 75, 81, 85, 87, 117, 118, 673. 

Le altre Via Crucis a Roma
Oltre al Colosseo, anche altre zone di Roma saranno interessate dal rito liturgico del Venerdì Santo. A Ponte Mammolo, dalle 20.30, i fedeli saranno riuniti in processione. Stessa cosa accadrà a Centocelle, dove la processione del Venerdì Santo andrà da Piazzale delle Gardenie a Via Tor De' Schiavi. Via Crucis anche a Colli Aniene, dalle ore 21, su Via dei Colli Portuensi e Via Bonelli. 

37 presidi della Protezione Civile
La Protezione Civile di Roma Capitale, anche quest'anno, darà il proprio supporto alla Via Crucis, l'evento pasquale in programma domani sera nell'area antistante il Colosseo, presieduto da Papa Francesco. «Per garantire l'assistenza ai partecipanti - comunica in una nota l'Ufficio extradipartimentale Protezione Civile di Roma Capitale - saranno attivati 37 presidi che impegneranno un totale di 250 operatori, tra dipendenti e volontari, della Struttura capitolina. In campo anche i volontari del Servizio Civile Nazionale 'Giovani per il Giubileo'. A supporto delle squadre il Posto di Comando Avanzato (PCA), posizionato nell'area interessata dall'evento e il personale della Sala Operativa h24 che seguirà le operazioni, in collegamento radio, dalla sede di Porta Metronia».