28 settembre 2020
Aggiornato 01:00
Successo delle urne del centrodestra

Gazebarie: Bertolaso al 97%, alla Meloni «Pensi a fare la mamma»

In 45mila partecipano alle «gazebarie» del centrodestra: Bertolaso è il candidato giusto per i romani, ma resta il caos nel centrodestra, con una sempre più probabile candidatura di Giorgia Meloni.

ROMA – Continua il caos nel centrodestra, nonostante le «gazebarie». Il weekend dedicato al «Bertolaso sì, Bertolaso no» hanno riportato risultati schiaccianti: l'ex numero uno della Protezione Civile arriva a guadagnare il 96,7 per cento sulle 45mila schede che sarebbero state consegnate ai gazebo sparsi per la città.

Bertolaso sì, Bertolaso no
Nonostante il risultato confermi che i romani vorrebbero proprio Guido Bertolaso a candidato del centrodestra per la corsa al Campidoglio, non si placa la tensione nel centrodestra capitolino. Il leader azzurro Silvio Berlusconi ribadisce con forza il suo sì a Bertolaso, Matteo Salvini ribadisce con forza il suo no a Bertolaso. Nel mezzo, il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, cerca di mediare, addirittura avanzando la possibilità di una candidatura pur di raffreddare gli animi.

Lo scontro
Berlusconi, sotto il gazebo del Pantheon, continua a ripetere che «Bertolaso è uomo del fare, quando arriverà un politico e mi dirà voglio andare al suo posto gli riderò in faccia e gli dirò: dove vuoi andare che non sei neanche capace di amministrare un'edicola». Ma dall'altra parte tuona duro il leader del Carroccio, pronto a smontare la candidatura di Bertolaso, forte dell'appoggio di una fetta di Roma profondamente critica rispetto alle dichiarazioni dell'ex capo della Protezione Civile sui rom: «Io non sto con chi aiuta gli zingari», specifica Salvini, ma «se Meloni decidesse di candidarsi la sosterremo». Dal canto suo, Meloni si fa avanti e «come gesto di amore e responsabilità» mette a disposizione la sua candidatura.

«Pensi a fare la mamma»
Previsto per oggi un incontro tra le parti in causa, dal quale si spera verrà fuori la risposta al caos – ormai insostenibile – del centrodestra romano. Si palesa la possibilità di una candidatura della Meloni e di un Bertolaso «city manager» pronto a prendere il posto della leader di FdI a ridosso della maternità della Meloni, ma il soggetto in questione sembra tutt'altro che d'accordo: «Il ticket è improponibile, non faccio operazioni per conto di altri». A spazzare via ogni ipotesi di collaborazione è la frase pronunciata a Fuori Onda, su La7: «Lei sindaco? Pensi a fare la mamma».