27 settembre 2020
Aggiornato 22:30
Continua la campagna del centrodestra

Bertolaso: Roma nel degrado, troppe buche e corpi in esposizione

La priorità del candidato del centrodestra Guido Bertolaso è quella di ascoltare i romani in modo da cercare insieme delle soluzioni al degrado in cui versa la città

ROMA - «Il degrado a Roma ha raggiunto dei livelli inaccettabili. Nel corso delle prime settimane della mia campagna elettorale ho girato per le strade di Roma e ho avuto modo di vedere tante buchi e culi in esposizione. Per questo ritengo che vada affrontato seriamente il grave problema della prostituzione nelle strade cittadine». A dirlo è stato Guido Bertolaso, candidato a sindaco di Roma per il centrodestra, che, ai microfoni di Marco Fedeli, conduttore della trasmissione radiofonica «Robin Hood» in onda su Elleradio, punta il dito contro il degrado della Capitale. 

Contro la prostituzione
«Un punto del mio programma, che sarà ufficializzato a breve, prevede un sistema di contrasto della prostituzione sulle strade di Roma attraverso l'utilizzo delle leggi esistenti. Sono rimasto interdetto nel vedere come anche in quartieri residenziali come l'Eur gli abitanti siano costretti, fin dalle ore pomeridiane, a non uscire di casa per evitare che i loro bambini assistano a scene imbarazzanti con prostitute che adescano i clienti», ha proseguito l'ex numero uno della Protezione Civile.

Ascoltare i romani
Come sottolinea il candidato del centrodestra, «la mia priorità è in questo momento di ascoltare gli abitanti dei vari quartieri romani per proporre loro soluzioni operative e concrete in grado di contrastare il degrado nel quale è immersa la capitale d'Italia», ha concluso Bertolaso.