28 maggio 2020
Aggiornato 19:30
L'azienda dei trasporti risponde alle accuse

Atac: Infondate le indiscrezioni giornalistiche sulla riorganizzazione

«Non ci sono intenzioni diverse da quelle già comunicate», spiegano da Atac. Quindi «sono da ritenersi senza fondamento ricostruzioni giornalistiche» diffuse

ROMA - «In relazione a notizie di stampa, che riferiscono alquanto fantasiosamente di alcune iniziative dei vertici aziendali, Atac precisa di aver già riferito pubblicamente nei giorni scorsi relativamente al percorso di riorganizzazione aziendale con l'obiettivo di accorciare la filiera di comando e migliorare il servizio. Ciò anche al fine di ridurre allo stretto necessario il numero dei dirigenti». Lo scrive in una nota l'Atac.

Gli accertamenti su Rettighieri
«L'azienda inoltre - prosegue il comunicato - ha già spiegato che a seguito dell'insediamento dell'ingegnere Marco Rettighieri nel ruolo di Direttore Generale, si è provveduto, come da normale prassi gestionale, ad accentrare sulla nuova figura tutte le deleghe afferenti centri di spesa e di costo rilevanti, in particolare il personale (circa 550 milioni di euro\anno), gli acquisti (circa 350 milioni di euro\anno) e i ricavi da mercato (circa 300 milioni di euro\anno). Quindi sono da ritenersi senza fondamento ricostruzioni giornalistiche che attribuiscono all'azienda intenzioni diverse da quelle già comunicate», conclude il comunicato.
 

(conf onte Askanews)

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal