22 luglio 2019
Aggiornato 20:00
un'attività da preservare

Il negozio che incanta i romani, ecco a voi l'ospedale delle bambole

E' un luogo magico e antico insieme, come le bambole che ospita. E, se ancora non ci siete mai stati, vi consigliamo di andarlo a vedere

ROMA - A Roma esiste un posto davvero speciale. E' l'Ospedale delle Bambole e, se ancora non l'avete fatto, vi consigliamo di andarlo a vedere.

L'Ospedale delle bambole
E' un luogo magico e antico insieme, come le bambole che ospita. Si tratta di un suggestivo negozio in via Ripetta, vicino a Piazza del Popolo. L'Ospedale delle Bambole si trova a Roma da generazioni e molti lo conoscono già. Per tutti gli altri, se leggerete questo articolo, consigliamo una visita. Anche se può facilmente passare inosservato (l'entrata è piccola e non attira l'attenzione tra i lussuosi negozi del centro storico con le insegne prorompenti), la sua fama è diffusa in tutta la città.

Il negozio del terrore
Dall'esterno fa un pò paura - con tutte quelle teste, gambe e braccia mozzate di bambole in vetrina - e alcuni l'hanno soprannominato per questo il "negozio del terrore", ma l'amorevole cura con cui i proprietari si dedicano al loro lavoro chiarisce il mistero non appena entrati: si tratta di un "ospedale" per le bambole rotte, che vengono riparate con arte e maestria dalla famiglia Squatriti. Nella bottega dedita al restauro si trovano anche tanti altri ex giocattoli pronti per una nuova vita: soldatini, marionette, burattini, cavalli a dondolo e tanti altri oggetti quasi dimenticati.

Un'attività preziosa per la collettività
Nell'era di Internet, della tecnologia digitale e dei giochi online è prezioso il lavoro della famiglia Squatriti. Non si prendono cura solo delle bambole rotte, ma anche della nostra tradizione artigiana, della nostra memoria storica e collettiva così come dei ricordi della nostra infanzia. Ci auguriamo che la loro attività prosegua a lungo, e che il "negozio del terrore" non smetta mai di affascinare i romani.