29 gennaio 2020
Aggiornato 09:30
Il capogruppo Fi punta il dito contro Zingaretti

Lazio, Aurigemma: liste attesa ospedali eterne, giunta immobile

Il capogruppo regionale di Forza Italia critica fortemente il presidente Zingaretti in merito alle liste d'attesa degli ospedali del Lazio: ciò che emerge, secondo Aurigemma, è «la mancanza di programmazione del presidente Zingaretti, che continua a vivere in balia degli eventi»

ROMA - Nel Lazio «per quanto riguarda le liste d'attesa, il 2016 è come se non esistesse visto che in molti casi - come riportato dalla stampa in questi giorni - si attende circa un anno. Si tratta di esami specialistici come l'ecografia al capo o all'addome».

La «normalità»
«Purtroppo, questo rappresenta la normalità per chi vuole prenotare una visita negli ospedali pubblici della nostra regione. Attese infinite, interminabili», dichiara il capogruppo di Forza Italia della Regione Lazio e vicepresidente della commissione Salute, Antonello Aurigemma, che sottolinea: «Così molti cittadini sono costretti a recarsi fuori Lazio per una visita, a tal punto che è aumentata la mobilità passiva della nostra regione, ora arrivata a -201 milioni. Oppure, come unica via d'uscita c'è la visita privata. In ogni modo, a pagare sono sempre e soltanto i cittadini».

Manca una programmazione
«Le liste d'attesa sono eterne e ciò che emerge, come sempre quando si parla di politiche sanitarie - conclude Aurigemma - è la mancanza di programmazione del presidente Zingaretti, che continua a vivere in balia degli eventi, senza la benché minima programmazione. Anno nuovo, ma per gli utenti i problemi sono sempre gli stessi, come l'inadeguatezza e l'immobilismo di questa giunta».

(con fonte Askanews)