15 aprile 2021
Aggiornato 01:00
Il commissario incontra l'ex capogruppo Peciola

Tronca incontra Sel: Gay pride e Memorial Cucchi tra i temi

Al centro del confronto, l'emergenza casa e povertà, ma anche eventi simbolici come il Gay Pride, il Gay Village, e il Memorial Cucchi

ROMA - «Una prima chiacchierata interlocutoria, molto informale» con una persona «sicuramente molto attenta alla città». L'incontro del Commissario capitolino Francesco Paolo Tronca con i gruppi politici dell'ex Giunta capitolina ha riguardato oggi Sel, rappresentata dall'ex capogruppo Gianluca Peciola.

Emergenza casa e povertà
Al centro del confronto, l'emergenza casa e povertà, ma anche eventi simbolici come il Gay Pride, il Gay Village, e il Memorial Cucchi, «da organizzare per la prossima estate. È stata una prima chiacchierata interlocutoria, molto cordiale, con una persona attenta alla città», spiega Peciola all'uscita dall'incontro. «Gli abbiamo rappresentato i temi sui quali avevamo lavorato a livello amministrativo: dai poli civici per rafforzare gli interventi contro la povertà nelle periferie, sul modello di quelli realizzati dal Comune di Milano, alle sentinelle anti-degrado, per dar seguito alle preoccupazioni della polizia in alcune zone della città. Poi alcune misure sul tema delle antenne, gli interventi di autorecupero per contrastare l'emergenza abitativa, visto che ci sono delle ex scuole che il Comune doveva recuperare per far posto a chi non ha casa, ormai da molto tempo».

Gli eventi simbolici
Tra gli eventi simbolici rispetto ai quali Sel in Campidoglio si era molto spesa, e ai quali chiede venga garantita continuità, il Gay Pride e il Gay Village, «appuntamenti che hanno a che fare col tema dei diritti, e che devono parlare alla città anche durante il Giubileo», ha detto Peciola. La prossima estate, inoltre, si prevede la prima edizione del Memorial Cucchi, promosso dal Comitato coordinato da sua sorella Ilaria: «dobbiamo capire i tempi dell'amministrazione commissariale per arrivare pronti, quindi su questo come sugli altri temi ci saranno altri incontri - ha concluso Peciola - per concretizzare tutte queste iniziative».

(con fonte Askanews)