18 gennaio 2020
Aggiornato 05:00
Il ruolo del prefetto in occasione dell'evento

Giubileo, a Gabrielli il raccordo operativo tra amministrazioni e enti

Istituiti 8 Gruppi di lavoro su altrettante tematiche legate all'organizzazione e alla sicurezza dell'evento (Strutture operative-Safety; Sanità; Trasporti e mobilità; Telecomunicazioni; Servizi essenziali e servizi tecnici di urgenza; Volontariato di protezione civile; Comunicazione; Raccordo con lo Stato della Città del Vaticano)

ROMA - Sarà il prefetto di Roma, Franco Gabrielli a curare il raccordo operativo tra le Amministrazioni dello Stato e gli Enti territoriali interessati allo svolgimento del prossimo Giubileo della Misericordia. A deciderlo è stato oggi il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica presieduto al Viminale dal Ministro dell'Interno, Angelino Alfano.

8 gruppi di lavoro
Verranno istituiti 8 Gruppi di lavoro su altrettante tematiche legate all'organizzazione e alla sicurezza dell'evento (Strutture operative-Safety; Sanità; Trasporti e mobilità; Telecomunicazioni; Servizi essenziali e servizi tecnici di urgenza; Volontariato di protezione civile; Comunicazione; Raccordo con lo Stato della Città del Vaticano).

La collaborazione con le categorie imprenditoriali
Mentre un Protocollo d'Intesa tra la Prefettura di Roma e la Camera di Commercio assicurerà lo sviluppo, si legge in un comunicato del Viminale diffuso al termine dei lavori del Comitato - di un progetto di collaborazione con le categorie imprenditoriali, mentre un apposito Protocollo di Legalità sarà finalizzato ad elevare la cornice di sicurezza in materia di appalti e opere da realizzare in vista e in concomitanza con il Giubileo.

Il Comitato per la sicurezza
Al Comitato, oltre al ministro Alfano, hanno partecipato il viceministro, Filippo Bubbico, il sottosegretario di Stato ed Autorità delegata per la Sicurezza della Repubblica, Marco Minniti, il capo di Gabinetto, Luciana Lamorgese, i Vertici nazionali e locali delle Forze dell'Ordine, i responsabili dei Servizi di Intelligence, il prefetto di Roma, Franco Gabrielli e il Commissario prefettizio, Francesco Paolo Tronca.




(con fonte Askanews)