9 dicembre 2019
Aggiornato 14:30
Elezioni amministrative

Pisicchio (Cd): «Il voto di ieri, ancorché ridotto nella partecipazione, rafforza il governo»

L'esponente di Centro democratico: «I numeri parlano chiaro: su ventisei sindaci assegnati nelle grandi citta' 18 vanno al Centro-sinistra, 5 al centro destra e solo tre a tutto il resto»

ROMA - «Il voto di ieri, ancorché ridotto nella partecipazione, rafforza il governo. I numeri parlano chiaro: su ventisei sindaci assegnati nelle grandi citta' 18 vanno al Centro-sinistra, 5 al centro destra e solo tre a tutto il resto. Ciò detto, però, credo necessario riflettere sul sistema del doppio turno: la gente non si reca alle urne, si aggiungono spese nel bilancio della collettività e se non si conferma il risultato del primo turno è solo perché quei rari cittadini che tornano al voto rappresentano un elettorato diverso dal primo. Rivediamo,allora, questo meccanismo, fermandoci al primo turno o consentendo il ballottaggio solo se non si superano soglie significative». Lo ha affermato in una dichiarazione il presidente Cd del gruppo Misto alla Camera Pino Pisicchio.