13 novembre 2019
Aggiornato 22:30
Chiesa Cattolica

Il Papa e le coppie gay, «il Vangelo va annunciato a tutti»

Lo ha dichiarato Antonio Spadaro, direttore di «Civiltà cattolica», a Tgcom24, commentando un passaggio del colloquio del pontefice con i superiori generali degli istituti religiosi maschili, pubblicato ieri dalla rivista dei gesuiti

ROMA - «Il mondo cambia e le sfide sono grandi e ci sono sfide da comprendere. Papa Francesco nel suo colloquio con noi ha voluto intendere che siamo davanti a un mondo in cambiamento e la chiesa deve capire come annunciare il Vangelo davanti a un mondo che cambia. Il Papa non vuole definire ma aprire delle finestre. La situazione di una coppia gay deve essere vissuta come una sfida, perché il Vangelo va annunciato a tutti». Lo ha dichiarato Antonio Spadaro, direttore di «Civiltà cattolica», a Tgcom24, commentando un passaggio del colloquio del pontefice con i superiori generali degli istituti religiosi maschili, pubblicato ieri dalla rivista dei gesuiti.

Gay Center: Papa incontri famiglie - Il portavoce del Gay Center, Fabrizio Marrazzo, chiede al Papa che incontri le famiglie di coppie gay.
«Sarebbe un fatto storico se il papa incontrasse le famiglie di coppie gay», ha dichiarato Marrazzo, sottolineando: «Da Bergoglio viene ancora una volta una riflessione che contrasta la cultura figlia dell'omofobia. La sua e un'attenzione inedita per un pontefice a cui bisogna guardare con fiducia».
Papa Francesco in un suo colloquio con i superiori generali degli istituti religiosi maschili, pubblicato ieri dalla rivista dei gesuiti 'Civiltà cattolica' aveva sottolineato che la situazione di una coppia gay deve essere vissuta come una sfida, perché il Vangelo va annunciato a tutti, come ha spiegato il direttore della rivista.