23 gennaio 2020
Aggiornato 02:00
Lotta alla criminalità

Franceschini: «La riforma del voto di scambio è sacrosanta»

Così il ministro per i rapporti con il Parlamento e per il coordinamento dell'attività di Governo commenta il sì unanime della Camera al provvedimento per il rafforzamento del reato di scambio elettorale politico mafioso

ROMA - «È una legge sacrosanta la cui approvazione finale costituirà un duro colpo alle organizzazioni criminali e alla loro capacità di infiltrarsi nelle istituzioni». Così il ministro per i rapporti con il Parlamento e per il coordinamento dell'attività di Governo, Dario Franceschini commenta il sì unanime della Camera al provvedimento per il rafforzamento del reato di scambio elettorale politico mafioso.
«L'unanimità con cui il testo è stato approvato oggi alla Camera - osserva Franceschini - fa ben sperare sulla rapidità del dibattito del Senato così che, in tempi ristretti, l'Italia possa finalmente varare una buona legge per contrastare con efficacia il voto di scambio».