4 aprile 2020
Aggiornato 04:00
Politica estera | Rapporti Italia-Vietnam

Vietnam, Terzi ad Hanoi per rilanciare i rapporti bilaterali

Il Ministro degli Esteri italiano nel pomeriggio incontrerà la sua controparte vietnamita, Pham Binh Minh e il primo ministro Nguyen Tan Dung. Un doppio incontro che dovrebbe dare un nuovo avvio ad dialogo politico venuto meno nell'ultimo biennio

ROMA - E' atteso per oggi in tarda mattinata (la notte in Italia) l'arrivo ad Hanoi del Ministro degli Esteri italiano, Giulio Terzi di Sant'Agata, che nel pomeriggio incontrerà la sua controparte vietnamita, Pham Binh Minh e il primo ministro Nguyen Tan Dung. Un doppio incontro che dovrebbe dare un nuovo avvio ad dialogo politico venuto meno nell'ultimo biennio.

Dopo un triennio di scambi e dialogo molto intenso, inaugurato nel 2007 con la visita dell'ex Ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, che ad Hanoi aveva tagliato il nastro del primo stabilimento della Piaggio--situato nel distretto industriale di Vin Phuc, a circa 40 km a nord della capitale- e culminato con la visita in Italia dell'ex Presidente della Repubblica Socialista, Nguyen Minh Triet, nel dicembre del 2009, gli ultimi due anni sono stati caratterizzati dalla mancanza di incontri a livello governativo e da una leggera crescita nei rapporti economico commerciali. «Sebbene l'interscambio paragonato ad altri Paesi europei sia ancora modesto», come sottolineato da fonti governative vietnamite, nel corso del 2011 ha raggiunto i 1.500 milioni di euro, in crescita rispetto all'anno precedente. Secondo dati ISTAT, le esportazioni in Vietnam hanno fatto segnare un leggero aumento, attestandosi a quota 463 milioni di euro. Le importazioni di prodotti 'Made in Vietnam'--soprattutto abbigliamento, calzature, prodotti agricoli e ittici-invece, hanno superato il miliardo di euro nei primi dieci mesi del 2011, registrando un aumento del 40% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Secondo dati diffusi dal governo vietnamita, sono 41 gli investimenti diretti italiani a fine 2011, con impegni complessivi pari a 191 milioni di dollari, in maggioranza nel comparto manifatturiero.

Dal 2010, inoltre, attraverso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero Affari Esteri e il sostegno di UNIDO (Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale), l'Italia sta finanziando con 3 milioni di euro il programma «SME Cluster Development in Vietnam». L'obiettivo è quello di contribuire «allo sviluppo economico e sociale del Vietnam attraverso azioni di sostegno alla competitività delle piccole e medie aziende attuate a livello di distretto». Entro giugno, è prevista una missione di aziende italiane, individuate durante il corso del progetto, volta a favorire i contatti operativi fra le PMI dei due Paesi. Dal 2015, infatti, produrre in Vietnam significherà poter esportare i propri prodotti all'interno della più grande zona di libero scambio al mondo: l'Associazione delle Nazioni del Sud est asiatico (ASEAN). Un traguardo atteso da aziende come Piaggio che dopo il lancio di altri tre modelli oltre a Vespa, inaugurerà la seconda parte dello stabilimento per la produzione di motori proprio alla presenza del Ministro Terzi e del Presidente e Amministratore delegato del gruppo di Pontedera, Roberto Colaninno.

La delegazione italiana guidata dal titolare della Farnesina, proseguirà il suo tour asiatico a Singapore, per incontri con il primo ministro Lee Hsein Loong, il vice primo ministro e ministro delle Finanze Tharman Shanmugaratnam, il ministro degli Esteri, K. Shanmugam e il ministro della Difesa Ng Eng Hen. Prima del rientro a Roma, sabato 3 marzo Terzi farà tappa ad Instanbul, dove incontrerà la controparte turca Ahmet Davutoglu a margine del Convegno organizzato da Aspen Institute Italia: «Double transition: Economics and politics across Europe and the Mediterranean».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal