13 agosto 2020
Aggiornato 08:00
Tribunale di Milano | Processo Mills

Mills può testimoniare solo per 2 ore, causa stress

Il parere del medico del fondatore del sistema off-shore usato da Fininvest è contenuto in una lettera che il difensore inglese ha depositato alla corte di Londra. Per il processo Berlusconi è corsa contro la prescrizione

MILANO - David Mills domani tornerà a testimoniare al processo in cui Silvio Berlusconi risponde di averlo corrotto, ma secondo il suo medico curante ha superato solo parzialmente i problemi cardiaci e potrà deporre per un'ora e mezza massimo due ore, al fine di evitare una situazione di stress. Il parere del medico del fondatore del sistema off-shore usato da Fininvest è contenuto in una lettera che il difensore inglese ha depositato alla corte di Londra, da dove domani alle 11 ci sarà la deposizione in videoconferenza con l'aula del tribunale di Milano.

Mills dovrà sottoporsi ad altri esami medici e a una visita specialistica lunedì prossimo. Per ora c'è solo il parere del medico curante perchè non c'è stata ancora la visita di controllo di un cardiologo indipendente. La ragione è che manca un accordo tra le parti, dal momento che in Inghilterra non è prevista la nomina di un medico fiscale da parte dei giudici. L'avvocato che a Londra rappresenta la procura di Milano e i legali di Berlusconi hanno avuto divergenze sul dottore da designare.

Corsa contro il tempo per la prescrizione - Intanto è stato possibile apprendere la data esatta in cui l'accusa di corruzione in atti giudiziari a Berlusconi andrà in prescrizione si tratta del 14 febbraio prossimo. E' una corsa contro il tempo. L'esame di Mills che domani inizierà a rispondere alle domande dei legali dell'ex premier non si esaurirà domani. Bisognerà trovare per il prosieguo una data diversa da quelle che ufficiosamente erano state anticipate da Londra, il 13 e il 14 febbraio. Perchè poi dovranno essere sentiti altri testimoni e svolgere la discussione delle parti, requisitoria e arringhe, prima delle camera di consiglio per la sentenza.