16 novembre 2019
Aggiornato 03:30
Crollo Barletta

Napolitano: «Dolore per il crollo della palazzina, ora accertare responsabilità»

Il Presidente della Repubblica: «Inaccettabile ripetersi delle sciagure, serve prevenzione e vigilanza»

ROMA - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, profondamente colpito dal tragico bilancio del crollo di una palazzina avvenuto a Barletta, in un messaggio al sindaco Nicola Maffei ha espresso «sentimenti di commossa e affettuosa partecipazione al dolore delle famiglie delle vittime» e rivolto ai feriti «gli auguri di una pronta guarigione, manifestando all'intera comunità di Barletta, già duramente colpita negli anni da analoghi gravi eventi, la solidarietà di tutto il Paese».

«L'inaccettabile ripetersi di terribili sciagure, laddove si vive e si lavora, impone - sottolinea il capo dello Stato - l'accertamento rigoroso delle cause e delle responsabilità, e soprattutto l'impegno di tutti, poteri pubblici e soggetti privati, a tenere sempre alta la guardia sulle condizioni di sicurezza delle abitazioni e dei luoghi di lavoro con una costante azione di prevenzione e di vigilanza».