16 ottobre 2019
Aggiornato 21:30
Caso Battisti

Meloni: «Ennesima umiliazione» per le famiglie delle vittime

La Corte suprema brasiliana ha scarcerato l'ex terrorista Pac

ROMA - La scarcerazione di Cesare Battisti rappresenta «l'ennesima umiliazione» per le vittime del terrorismo. Lo ha dichiarato il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, denunciando la scelta del Brasile di negare l'estradizione dell'ex terrorista dei Pac, condannato in Italia all'ergastolo con sentenza definitiva.

«ENNESIMA UMILIAZIONE» - «La decisione dei giudici supremi brasiliani di non avallare l'estradizione di un criminale come Battisti, così come quella dell'allora presidente Lula, è stata l'ennesima umiliazione inferta alle famiglie delle sue vittime» ha detto Meloni in un comunicato. «Non solo: le motivazioni addotte per il rigetto del ricorso rappresentano uno schiaffo alle istituzioni italiane, un atto indegno di una nazione civile e democratica. Il Governo continuerà a fare tutto ciò che è in suo potere, anche in seno alla UE, per far sì che un volgare assassino che sinora ha mascherato i suoi delitti dietro la lotta politica possa essere finalmente consegnato alle patrie galere, scontando finalmente il suo debito con il popolo italiano».