10 dicembre 2019
Aggiornato 00:00
Governo e larghe intese

D'Alema: Se nascono nuove convergenze la Legislatura potrebbe continuare

«Da irresponsabili fare la riforma della Giustizia ora con Berlusconi»

MACERATA - «Non so se sia possibile immaginare una prosecuzione utile della legislatura. Ma certo, le condizioni perchè si possa fare qualcosa di più sono due: che maturi una larga convergenza, e che il premier si dimetta». Lo ha affermato l'ex presidente del consiglio Pd Massimo D'Alema in occasione della conferenza stampa tenuta a Civitanove Marche insieme al leader Udc, Pier Ferdinando Casini.
«L'idea che questo governo possa fare una riforma costituzionale della giustizia è non solo irresponsabile, ma farebbe perdere tempo agli italiani e inasprirebbe il confronto politico e istituzionale oltre ogni limite ragionevole», ha sottolineato D'Alema.