12 dicembre 2019
Aggiornato 22:00
Il leader dell'UDC a Macerata con D'Alema

Casini: La deriva del Governo avvicina le Opposizioni

«Siamo preoccupati: la situazione è molto particolare»

MACERATA - «Chi vince le elezioni non è il padrone del paese e se c'è un grande avvicinamento tra le forze dell'opposizione capita perchè abbiamo constatato una deriva che non ci piace». Lo ha detto il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, spiega il motivo della vicinanza tra Pd e Udc che lo ha portato a chiudere la campagna elettorale a Macerata con Massimo D'Alema a sostegno del candidato comune ai due partiti di opposizione.

SITUAZIONE PARTICOLARE - «In una condizione di normalità - ha sottolineato Casini- Udc e Pd sono forze che hanno un comune denominatore della difesa della legalità e della Costituzione. Poi abbiamo posizioni diverse sulle questioni di governo, ma abbiamo lo stesso sentire rispetto all'inadeguatezza di questo esecutivo. Non voglio dire che la situazione odierna è anomala, ma un po' particolare sì».