17 ottobre 2019
Aggiornato 22:30

Bossi: Milano con Pisapia andrebbe a scatafascio

Il Senatur: «Sorpresa? Possibile anche intervento su fisco»

VARESE - Il leader della Lega, Umberto Bossi, garantisce che nei prossimi giorni si impegnerà in prima persona per sostenere Letizia Moratti al ballottaggio per la scelta del sindaco di Milano. Il ministro delle Riforme, intervenuto a margine della festa della Polizia, ha detto infatti che sarà a Milano per comizi «e anche di più». Quanto alla sorpresa promessa dal ministro della Semplificazione, Roberto Calderoli, il senatur ha aggiunto che potrà essere relativa sia allo spostamento di ministeri a Milano sia a un intervento sul fisco.

ZINGAROPOLI - «Pisapia rischia di trasformare Milano - ha ribadito Bossi - in una zingaropoli. Vuole aumentare i campi rom e costruire la basilica musulmana più grande d'Europa. La Lega non può permettersi di lasciare andare Milano a scatafascio».

SORPRESA SUL FISCO? - Quanto alla sorpresa annunciata per i prossimi giorni, il ministro delle Riforme ha sottolineato che sia il decentramento sia un alleggerimento fiscale sono possibili perché «è passato il federalismo fiscale che riduce i costi dello Stato e Tremonti può abbassare le tasse. Poi c'è anche il fatto dei ministeri a Milano che non è una cosa da poco».