24 maggio 2019
Aggiornato 01:00
Alleanza a Milano

Bocchino gela Urso-Ronchi: Non siamo la ruota di scorta del berlusconismo

«Su ballottaggi deciderà il partito, le loro sono opinioni personali»

ROMA - «Ho letto le dichiarazioni di due rispettabilissimi colleghi» come Urso e Ronchi, che hanno sollecitato un'alleanza con Letizia Moratti al ballottaggio, ma «è evidente che non possiamo fare la ruota di scorta del berlusconismo». Lo afferma al Tg La 7 il vicepresidente di Fli Italo Bocchino, che aggiunge: «Le loro sono opinioni personali, decideranno gli organi di partito e nell'ambito della coalizione. Siamo distinti e distanti da Pisapia per ragioni politiche e dalla Moratti perché interpreta un berlusconismo acciaccato a causa del referendum che Berlusconi ha voluto sulla sua persona».
«Non siamo interessati ad alleanze politiche ma a cosa si offre ai milanesi», aggiunge Bocchino.