20 gennaio 2022
Aggiornato 20:30
Unione Europea

Napolitano: No alle meschinità nazionali e autosufficienza

Il Presidente della Repubblica interviene a vertice informale di 9 Capi di Stato a Budapest

BUDAPEST - Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha sollecitato l'Europa ad affrontare unita le sfide dei prossimi anni. «Non abbiamo molto tempo per rinnovare e riaffermare il ruolo dell'Unione Europea nel mondo», ha detto introducendo la terza sessione plenaria del vertice informale di nove Capi di Stato che si è svolto ieri e oggi a Budapest (oltre a Italia e Ungheria, Germania, Polonia, Austria, Portogallo, Finlandia, Lettonia e Slovenia). Intervenendo sulla strategia di crescita europea soprannominata Eu2020, Napolitano ha detto: «Il 2020 è dietro l'angolo. Occorre affrontare nuove e complesse sfide con autentico spirito europeo evitando meschinità nazionali e illusioni di autosufficienza». Quattro le 'sfide' indicate da Napolitano: immigrazione e integrazione, stabilità, ritorno alla crescita e sicurezza comune.