22 aprile 2021
Aggiornato 03:30
Napoli 2011

Mastella va avanti: non ritiro la mia candidatura a Sindaco

Il leader dei Popolari per il Sud: «Il Pdl eviti atteggiamenti guasconi, Lettieri al primo turno non vince»

NAPOLI - Il leader dei Popolari per il Sud-Udeur, Clemente Mastella, conferma la sua candidatura a sindaco di Napoli. «Ci sono mille e una ragione perché io sia candidato, non ne vedo nessuna che mi possa indurre al ritiro. Confermiamo la scelta delle alleanze per le Regionali che, però, vediamo in frantumi in questa circostanza, per la semplice ragione che l'alleanza non è assolutamente considerata», ha dichiarato l'ex ministro.

ATTEGGIAMENTI GUASCONI - «Noi - ha detto ancora Mastella - andiamo avanti nell'unico interesse che è quello di ridare ossigeno a Napoli: il mio impegno e quello dell'Udeur è offrire un contributo perché la terza città d'Italia possa risaltare alle cronache non più per camorra, disoccupazione e rifiuti, ma per il suo patrimonio culturale, artistico e architettonico. La nostra politica è invertire la rotta, ne abbiamo già dato una prova in un settore delicatissimo alla Regione con il Piano per il Lavoro».
«Consiglio di evitare atteggiamenti guàsconi - ha concluso Mastella - come quello di ritenere che il candidato del Pdl possa vincere al primo turno Non ne vedo le condizioni politiche e neanche numeriche».