24 ottobre 2020
Aggiornato 05:00
Stop allo scontro

UdC: ascoltare il Colle, fatti e non parole

Il Segretario Cesa: «Senza equilibrio non si Governa, Berlusconi lo capisca»

ROMA - Servono fatti per superare lo scontro istituzionale in atto. Lo dice il segretario Udc, Lorenzo Cesa, commentando l'appello del Presidente Napolitano.
«Le osservazioni del Capo dello Stato vanno ascoltate e messe in pratica con i fatti. Le parole non bastano e se ne è già abusato - dice Cesa -. Speriamo che il presidente del Consiglio, la maggioranza e anche certe frange dell'opposizione comprendano che questo Paese non si salverà senza il rispetto tra i diversi poteri dello Stato e dell'equilibrio istituzionale». E' quanto afferma il segretario nazionale dell'Udc Lorenzo Cesa, in riferimento al colloquio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con «Il Messaggero«».