27 giugno 2019
Aggiornato 10:30
Caso Battisti

Vernetti: meglio rinviare esame ddl su cooperazione difesa tra Italia e Brasile

ROMA - «Il prossimo lunedì 10 gennaio giungerà in aula alla Camera la discussione del Disegno di Legge 3882 «Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica federativa del Brasile in materia di cooperazione nel settore della difesa» e, alla luce dei recenti sviluppi della vicenda Battisti, ritengo utile un rinvio della discussione del provvedimento». Ha dichiarato l'on.Gianni Vernetti, deputato di Alleanza per l'Italia e già Sottosegretario agli Affari Esteri. «Credo che sia necessario un supplemento di riflessione prima di approvare un DdL su una materia così sensibile come la cooperazione nel settore della difesa - ha proseguito l'on. Vernetti - soprattutto dopo le imbarazzanti dichiarazioni di diversi membri del Governo brasiliano sulla vicenda Battisti».

«Solo pochi giorni fa - ha proseguito Vernetti - un importante esponente del Governo brasiliano ha dichiarato che l'estradizione non veniva concessa perché sarebbe stata a rischio in Italia l'incolumità personale di Battisti». «Non credo che possiamo prendere lezioni dal Brasile in materia di stato di diritto e credo sia giusto interrogarsi se dobbiamo ancora considerare il Brasile un partner strategico dell'Italia dopo l'incomprensibile scelta di rifiuto all'estradizione di Battisti». «Per questi motivi chiedo al Governo - ha concluso l'on. Vernetti - di ritirare il provvedimento in materia di cooperazione nel settore della difesa in attesa di un chiarimento complessivo con il Governo di Brasilia».