28 gennaio 2020
Aggiornato 01:00
Immigrazione

Matrimoni falsi per ottenere permessi soggiorno: 5 arresti

Dietro il pagamento di 10mila euro. A capo della banda c'era un cittadino palermitano

PALERMO - La Squadra mobile di Palermo ha scoperto e smantellato stamani un giro di matrimoni falsi, organizzati tra uomini extracomunitari e signore italiane, dietro pagamento di 10mila euro, per consentire ai primi di ottenere il permesso di soggiorno nel nostro Paese.
Cinque persone, un uomo e quattro donne, sono finite in manette, ed altre decine sono state denunciate dopo aver subito perquisizioni domiciliari. L'operazione, denominata «Casablanca», è scattata a seguito di indagini avviate nel 2009 quando si scoprì, tra l'altro, che al vertice della banda c'era un palermitano, in grado di organizzare matrimoni illeciti, e che le donne palermitane compiacenti avevano contratto più di un matrimonio. Per tale motivo, per due signore arrestate stamani è scattata l'accusa di bigamia.