22 luglio 2019
Aggiornato 15:30
Cronaca | Roma

Trovata trans impiccata: aveva abitato vicino a Brenda

Agenti:«Non ci sono elementi incompatibili con il suicidio». Attesa l'autopsia

ROMA - Andrè Magalhaes, la trans brasiliana trovata impiccata ieri nella sua casa di Tor di Quinto a Roma, al civico 33, era stata vicina di casa di Brenda, la transessuale coinvolta nel caso Marrazzo, morta soffocata nel suo appartamento in via Due Ponti in circostanze ancora da chiarire, il 20 novembre scorso. Secondo alcune indiscrezioni e i racconti di alcune amiche di Roberta, infatti, la trans fino a qualche mese fa abitava nello stesso comprensorio di Brenda in via due Ponti.

ATTESA L'AUTOPSIA - Ieri pomeriggio intorno alle 15, gli agenti allertati dai vicini hanno trovato il corpo senza vita di Roberta, impiccata: il corpo appeso ad un filo elettrico fatto calare dal soppalco. «Non ci sono elementi incompatibili con un suicidio», spiegano gli investigatori della squadra mobile che seguono le indagini, ma è stata comunque disposta l'autopsia per fugare ogni dubbio.