9 dicembre 2019
Aggiornato 05:00
La «malinconia» della moglie

Berlusconi-Veronica, il Premier a pranzo con i figli

Ad Arcore Barbara, Eleonora e Luigi. Si discuterà della divisione dei beni. Soddisfazione del premier per l’esito dell’udienza di separazione

ROMA - Dopo la lunga udienza di sabato pomeriggio che ha sancito la separazione consensuale da Veronica Lario, Silvio Berlusconi vedrà oggi a pranzo i figli avuti dall'ormai ex moglie, Barbara, Eleonora e Luigi.

Nel tradizionale pranzo del lunedì ad Arcore, il presidente del Consiglio li metterà probabilmente al corrente dell'accordo di base della separazione. Accordo che prevederebbe, secondo indiscrezioni apparse sulla stampa, l'assegnazione della villa di Macherio a Veronica in cambio della rinuncia all'assegno di mantenimento (pari a tre milioni e mezzo di euro al mese) chiesto nel novembre scorso, quando venne depositata in tribunale una richiesta di separazione «con addebito», ovvero per colpa del marito.

Non c'è accordo sugli alimenti - Tuttavia, se il clima dell'udienza di sabato viene definito «cordiale» e «sereno», sono ancora da definire da parte dei rispettivi legali i dettagli dell'accordo, ovvero l'esatta cifra degli alimenti che Berlusconi pagherà all'ex moglie. Ancora oggetto di discussione è ciò che spetterà ai figli avuti da Veronica: sicuramente un ruolo nelle aziende di famiglia sicuramente dove in qualche modo Eleonora, Luigi e Barbara hanno già messo piede. La prima ha già cominciato uno stage in Fininvest, il secondo siede nel consiglio di amministrazione di Mediolanum mentre Barbara aspirerebbe a un'esperienza in Mondadori, di cui ad oggi è presidente Marina Berlusconi.