13 novembre 2019
Aggiornato 21:00
Visita al museo dell'Olocausto

Shoah, Berlusconi allo Yad Vashem: «Mai più»

Il Premier ravviva la fiamma perpetua nel Memoriale della rimembranza

GERUSALEMME - Mai più la Shoah. Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha visitato il museo dell'Olocausto Yad Vashem di Gerusalemme e sul libro delle firme dei visitatori ha scritto: «La nostra anima urla 'Non è vero, non può essere vero' e poi, sconfitta grida 'Mai, mai più'. Con commozione profonda, Silvio Berlusconi».

Poco prima il premier aveva partecipato a una cerimonia in cui ha ravvivato la fiamma perpetua nel Memoriale della rimembranza. Berlusconi è stato accolto dal canto del coro di voci bianche che ha intonato la canzone 'Andando a Cesarea'. Quindi il premier ha deposto una corona in memoria dei 6 milioni di ebrei uccisi durante il nazismo.