20 agosto 2019
Aggiornato 22:00
Divorzio Berlusconi. L'Avvocato del Premier: notizie non giovano ad accordo

La richiesta di Veronica: tre milioni e mezzo al mese

Per il Corriede della sera il Premier avrebbe rifiutato la proposta offrendone 300mila

ROMA - Quarantatrè milioni di euro l'anno, poco più di tre milioni e mezzo al mese. E' di questo importo, secondo il Corriere della Sera, l'assegno di mantenimento che Veronica Lario avrebbe chiesto al premier Silvio Berlusconi nell'ambito della causa di separazione con addebito. Sempre secondo il quotidiano di via Solferino il Cavaliere avrebbe rifiutato proponendo invece 200 mila euro mensili «trattabili» fino a 300 mila.

«Fonti vicine al premier - si legge nell'articolo - fanno presente che sarebbero già stati versati a Veronica tra i 60 e i 70 milioni di euro... Sempre secondo indiscrezioni Berlusconi si era detto disponibile a lasciare alla moglie Villa Belvedere, la residenza di Macherio in cui vivono Veronica e i figli, gli arredi compresi».