20 novembre 2019
Aggiornato 05:00
Subito dopo il nubifragio erano stati complessivamente 100 i feriti

Messina: in ospedale ancora 30 persone, due sono gravi

Si tratta di persone rimaste ustionate. A breve su sito Protezione civile nomi vittime identificate

MESSINA - Sono ancora 30 le persone ricoverate in ospedale dopo il nubifragio che si è abbattuto sulla provincia di Messina la notte fra il 2 e il 3 ottobre. Tra i feriti due sono gravi. Si tratta di persone rimaste ustionate e ricoverate nei centri Grandi ustionati di Catania e Palermo.

Subito dopo il nubifragio erano stati complessivamente 100 i feriti, medicati poi in ospedale o sul posto, ma fortunatamente 70 hanno già lasciato le strutture sanitarie.

Mentre resta fermo a 23 il numero delle vittime accertate, l'unità di crisi della Prefettura rende noto che nella tarda mattinata sul sito internet della Protezione civile saranno resi noti i nomi delle 20 vittime già identificate dai parenti.