1 giugno 2020
Aggiornato 11:30
Anniversario 11 Settembre

Berlusconi: «Messaggi Obama a Islam sono strategia giusta»

«Lotta contro terrorismo non è conclusa, ma serve dialogo»

ROMA - La lotta al terrorismo «non è conclusa», ma la strategia adottata dal presidente Usa Barack Obama nei suoi messaggi al mondo arabo e islamico «è quella giusta». E' quanto dichiara in una nota il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, commemorando l'anniversario dell'attacco terroristico contro le Torri Gemelle a New York.

«L'11 settembre è una giornata dolorosa per tutti noi. Per tutto il mondo. Una giornata che ha colpito in particolare gli Stati Uniti d'America, ma anche tutti coloro che si riconoscono nei valori della libertà e della democrazia. Da allora sono passati otto anni. Ricordo che presiedevo il G8 - prosegue Berlusconi - e mi feci subito portavoce dello sgomento e della solidarietà comuni dicendo che ci sentivamo, come ci sentiamo, tutti americani. Non potrò mai dimenticarlo. E ricordare, oggi, è un dovere».

Il premier sottolinea che «la lotta contro l'estremismo fanatico e il terrorismo, infatti, non è conclusa e le crisi aperte in diverse aree del pianeta ce lo testimoniano ogni giorno. Sconfiggere l'odio richiede determinazione, coraggio, pazienza e capacità di dialogo. Credo che i messaggi rivolti dal Presidente Obama negli ultimi mesi, soprattutto verso il mondo arabo-islamico, siano la giusta risposta per contenere e battere la strategia terroristica e opporsi alla propaganda dell'odio. Un autentico e proficuo dialogo tra civiltà è segno di forza e di tolleranza».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal