19 agosto 2019
Aggiornato 18:00
Intervista al settimanale «Chi»

Berlusconi: «Nessuna contrapposizione con Barbara»

«Si sforzano di denigrarmi nei modi più vili»

ROMA - Silvio Berlusconi, nell'intervista al settimanale «Chi« in edicola domani commenta quella concessa dalla figlia Barbara a Vanity Fair. «Non sapevo dell'intervista - dice il premier -. Ma era immaginabile che qualche giornale avrebbe cercato il sensazionalismo, cioè di contrapporre mia figlia a me, una contrapposizione che davvero non esiste. È quasi un nuovo sport nazionale quello di aggredire la mia famiglia».

«L'intervista andava benissimo - continua il premier -, ma è stata strumentalizzata e penso che strumentalizzare la mia famiglia, i sentimenti delle persone che a me sono più care, come arma di lotta politica contro di me, sia forse il punto più basso del degrado della vita politica. Da avversari capaci di questo ci si può aspettare davvero di tutto. Si sforzano di denigrarmi nei modi più vili, perché sperano di demotivarmi».