5 dicembre 2019
Aggiornato 23:30
Emergenza maltempo

«Maggiore sostegno ai comuni previdenti»

È la richiesta dei consiglieri di Forza Italia Ugo Cavallera e Alberto Cirio, tra i firmatari di un ordine del giorno discusso stamane in Consiglio Regionale

«Per far fronte ai danni patiti dai comuni, molti dei quali nelle aree alessandrina e cuneese, a causa delle nevicate dei giorni scorsi, è necessario che la Giunta si impegni ad attivare il dipartimento statale di Protezione Civile». È la richiesta dei consiglieri di Forza Italia Ugo Cavallera e Alberto Cirio, tra i firmatari di un ordine del giorno discusso stamane in Consiglio Regionale.

Spiegano gli esponenti azzurri: «Le precipitazioni nevose hanno causato gravi disagi a cittadini, viabilità ed infrastrutture, e oggi a patirne maggiormente sono i piccoli comuni, che si trovano nell’impossibilità di affrontare un’emergenza di notevoli proporzioni con le scarse risorse economiche a loro disposizione. Per procedere tempestivamente alla verifica dell’entità dei danni, e per individuare le misure per fronteggiarli, è indispensabile coinvolgere la Protezione Civile, e al contempo stanziare apposite risorse regionali».

Risorse che però, come puntualizzano i consiglieri di Forza Italia Francesco Toselli e Luca Caramella, «prima della decisione sulla loro destinazione dovrebbero essere oggetto di un attento discernimento, teso a privilegiare quei comuni che si siano trovati in difficoltà pur avendo previsto a bilancio risorse adeguate per il piano anti-neve. Alcuni enti locali, invece, hanno riservato a voci quali la pulizia delle strade fondi assolutamente insufficienti, onde poi chiedere sostegno alla Regione per i danni patiti».