1 giugno 2020
Aggiornato 11:30
Evento finale di «Insieme facciamo la Differenza»

Fun Tour, facciamo la differenza

Circa mille bambini delle scuole elementari e medie di Roma e Provincia riuniti all'Auditorium di via della Conciliazione per parlare di ambiente e raccolta differenziata

Circa mille bambini delle scuole elementari e medie di Roma e Provincia riuniti all'Auditorium di via della Conciliazione per parlare di ambiente e raccolta differenziata nell’evento finale di «Insieme facciamo la Differenza», la campagna istituzionale della Regione Lazio per favorire la raccolta differenziata dei rifiuti.

Protagonista il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, che sui grandi cartelloni stradali, sugli autobus e i tram della Capitale ha promosso in prima persona il passaggio dalla raccolta indifferenziata alla differenziazione dei rifiuti nel Lazio.

Assieme a lui sul palco erano presenti l’assessore Silvia Costa, il geogolo Mario Tozzi, testimonial della campagna di comunicazione e il cantautore Daniele Silvestri. All’evento c’erano anche Raffaele Sanzo, direttore generale dell’ufficio scolastico regionaledel lazio, Maurizio Pucci, direttore della protezione civile regionale.

«Lunedi' incontrero' il sindaco di Roma Alemanno per mettere insieme un programma di lavoro perl'indicazione di una nuova discarica». Il presidente Marrazzo ha così confermato la proroga della discarica di Malagrotta dicendo che il sito «non chiudera' il 31 dicembre. Ho ascoltato il sindaco - ha proseguito - ora ci sono le condizioni e la determinazione politica per lavorare insieme».

Puntare fortemente sulla raccolta differenziata dunque, per la quale la Regione Lazio ha messo in campo un campagna di comunicazione che ha fatto registrare 11 mila contatti unici al sito www.facciamoladifferenza.it, con 30 mila pagine visitate e un tempo medio di collegamento di 4 minuti.

Intanto oggi è riunito il consiglio regionale per votare la Finanziaria 2009, dove larga parte avrà il tema dei rifiuti. Nella Finanziaria regionale oltre ai dieci milioni annui (2009-2011) previsti per la

raccolta differenziata il presidente Marrazzo ha chiesto di inserire ulteriori venti milioni, per un totale di trenta milioni all'anno per la parte corrente.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal