19 ottobre 2019
Aggiornato 13:30
Criminalità organizzata

Mantovano: «Lo Stato non arretrerà di un millimetro rispetto a riprese di fenomeni di criminalità organizzata»

Lunedì a Gallipoli i vertici delle strutture investigative nazionali per esaminare la situazione dell’ordine pubblico nel Comune pugliese

Dopo gli episodi di criminalità avvenuti oggi e nei giorni scorsi nel leccese e nel barese, il sottosegretario all'Interno, Alfredo Mantovano, ha chiesto al Capo della polizia, prefetto Antonio Manganelli, di inviare per lunedì, in occasione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, già convocato a Gallipoli, i vertici delle strutture investigative nazionali.

«Alla seduta del Comitato - precisa Mantovano - interverranno il Vicecapo della polizia e capo della Criminalpol, prefetto Cavaliere, il capo della Direzione anticrimine, dottor Gratteri, e il comandante dei Ros dei Carabinieri, generale Ganzer. Ciò alla scopo di fornire tutto il necessario supporto investigativo, di contrasto e di repressione dopo gli omicidi di oggi e di una settimana fa».

«Lo Stato - conclude il sottosegretario Mantovano - non arretrerà di un millimetro rispetto a riprese di fenomeni di criminalità organizzata e in questa direzione intende sollecitare l’apporto di tutte le istituzioni del territorio».