16 ottobre 2021
Aggiornato 04:30
Trattato UE

Maggioranza spaccata su Trattato Lisbona

A dichiararlo è Antonio Borghesi, vice capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera

«Le parole espresse questa mattina in commissione Bilancio da Bitonci, che ha sparato a zero sul trattato di Lisbona, costringendo altri esponenti della maggioranza a dissociarsi, rendono evidente che nella coalizione di governo non c’è alcuna unità di pensiero, visione, prospettive, riguardo al futuro dell’Unione Europea. Bitonci, in sostanza, pur ricoprendo il ruolo di relatore della maggioranza, ha espresso un’opinione a nome del suo partito.

Se, dunque, la posizione del Carroccio è così distante da quella del resto della maggioranza, sarebbe opportuno che non venissero nominati relatori della Lega, che in quel momento vanno a rivestire un ruolo ufficiale. Si tratta di un episodio grave sotto il profilo istituzionale». A dichiararlo è Antonio Borghesi, vice capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera, membro della commissione Bilancio.